CERCA

Omelia della Notte di Pasqua

Andiamo in tutti quei luoghi dove sembra che il sepolcro abbia avuto l'ultima parola e dove sembra che la morte sia stata l'unica soluzione. Andiamo ad annunciare...

Il miracolo del paesino che ospita la grande arte: Illegio

Capolavori da tutto il mondo arrivano in questo angolo sperduto del Friuli, grazie alla visione di una comunità. Andiamo alla scoperta, tra le montagne della Carnia, di un incredibile scrigno d’arte...

Giubileo: 4 itinerari di pellegrinaggio a Roma

Preparate scarpe comode, occhi attenti e cuore aperto...

Quella vittoria in maratona che vale doppio per Alex

Un'altra grande impresa di Alex Zanardi: questa volta non ha vinto una medaglia, ma all'arrivo la vittoria è stata ancora più bella. Alla Venice Marathon ha voluto correre insieme ad un suo amico Eric Fontanari, paraplegico. Era il sogno di Eric, ma non era pronto per coprire i 42 km: allora ci ha pensato Alex che lo aiutato spingendolo al traguardo.

Carlotta: la forza di volontà in vasca

In un mondo in cui gli studenti si lamentano sempre di aver troppo da studiare, oppure si annoiano e cercano l'emozione nella perversione, Carlotta è un esempio di come si possa combinare studio e sport...

Beata sconfitta!

Probabilmente, a prima vista, sembra contraddittorio e persino un po' autolesionista l'apprezzamento della sconfitta. Del resto, chi cerca la sconfitta? Per quanto ci si dica seguaci del motto di De Coubertin, in fondo, ammettiamolo: nessuno gioca per perdere.

Lasciamo piangere i nostri ragazzi

Viva lo sport, un mondo reale in cui perdere è inevitabile. Anzi, la sconfitta è e dev'essere considerata un passaggio educativo e formativo. Lasciamoli piangere i nostri giovani, lasciamoli crescere....

Noi giovani abbiamo bisogno di percepire il cielo

A 28 anni è la più promettente direttrice d'orchestra in Italia. «Per me», spiega, «Dio è un oltre di bellezza verso cui siamo in cammino»...

Cécile Kyenge e il formaggio Asiago

L'insulto è un'avvisaglia che il perdente lancia al mondo intero: “sto morendo, tento il tutto per tutto”. E' anche una dichiarazione di sconfitta: “non riesco a batterti sul tuo terreno, perciò ti insulto”.

L'imprenditore che produce dignità e voglia di vivere

Alla BB, azienda leader per accessori d'alta moda, trovano lavoro anche persone in difficoltà o malate. «Il valore del fare impresa? Mettere a frutto il mio patrimonio per aiutare gli altri»

L'americano Time promuove la famiglia “childfree”.

Il settimanale americano TIME racconta amanti «felici» che «per avere tutto» rifiutano i figli. Maioli Sanese: «È la vita in-significante. Sono coppie strumentali a un benessere individualista. Per questo censurano fatica e sofferenza».